Practice utilizzate
Servizi AWS utilizzati
  • Amazon Aurora
  • Amazon CloudFront
  • Amazon EC2
  • Amazon RDS
  • Amazon Route 53
  • Amazon VPC
  • AWS Auto Scaling
  • AWS Lambda

PARLA CON UN ESPERTO! Contattaci al +39-339-7816800

Nital S.p.a è il distributore ufficiale per l’Italia di brand quali Nikon, iRobot, Polaroid e altri marchi innovativi e tecnologicamente avanzati. Situata nel polo industriale di Moncalieri in un edificio moderno ed ecosostenibile, l’azienda ha come mission importare tecnologia, innovazione e nuove tendenze mondiali al fine di interpretarle e di proporle al mercato italiano attraverso la distribuzione di centinaia di prodotti tecnologicamente all’avanguardia.

The Need

Al crescere del traffico – sia interno, che esterno – sull’infrastruttura e, conseguentemente, della complessità di gestione dell’on-premise, il cliente ha iniziato un percorso di valutazione per l’adozione del Cloud di Amazon Web Services. La necessità era migrare l’intera infrastruttura composta da applicazioni business critical e altamente sensibili alla latenza come stack lamp, e-commerce, database per la Business Intelligence e servizi di FTP per velocizzare il delivery dei contenuti. Nital era inoltre alla ricerca di un’architettura progettata a regola d’arte secondo le best practice di AWS per semplificare la manutenzione e il provisioning delle risorse. 

A causa dei tempi eccessivi di risoluzione delle query, la Region Irlandese si è però rilevata inadeguata. beSharp ha proposto a Nital la migrazione di tutti i servizi sulla neonata AWS Region di Milano attraverso un processo di Refactoring / Re-architecting dell’architettura.

The Challenge

  • Migrare in Cloud l’intera infrastruttura in uso continuando a soddisfare il vincolo territoriale aziendale e aggirando l’innalzamento dei tempi di latenza derivante dallo spostamento delle risorse al di fuori della rete interna.
  • Portare la nuova infrastruttura in Alta Disponibilità e renderla sempre disponibile e resistente a qualsiasi guasto o fallimento. 
  • Semplificare la gestione dell’infrastruttura, introdurre il concetto di scalabilità e migliorare le prestazioni sia dei servizi sia interni, che di quelli public facing.

The Solution

  • Migrazione di tutte le risorse sulla nuova Region Italiana di Milano e ulteriore ottimizzazione dei tempi di latenza attraverso configurazioni avanzate dell’infrastruttura e delle risorse AWS: la CDN Amazon CloudFront ha permesso una distribuzione a bassissima latenza dei contenuti, in particolare dell’e-commerce e degli asset statici dei siti public-facing. Con le policy di routing personalizzate del servizio DNS ad alte prestazioni Amazon Route53, è stato inoltre possibile impostare un sistema di Advanced Latencing Routing abbassando ulteriormente i tempi di risposta.
  • Design Multi-AZ per l’alta disponibilità dell’infrastruttura e definizione di policy di Autoscaling per il provisioning automatico delle risorse in base al traffico e dei server in caso di malfunzionamenti. Bilanciamento del traffico HTTP e HTTPS e instradamento avanzato delle richieste attraverso sistemi di Load Balancing in grado di assicurare tolleranza ai guasti, scalabilità e sicurezza. Attraverso un sistema automatico di full backup su Amazon S3 è stato poi possibile implementare di un piano di Disaster Recovery e ottenere resilienza e alte prestazioni. L’intero stack di networking è stato realizzato utilizzando il servizio di Amazon VPC.
  • Creazione di un’infrastruttura ottimizzata per performance e costi sfruttando servizi fully-managed, altamente disponibili e rapidamente istanziabili come Amazon EC2, i database relazionali ad alte prestazioni Amazon RDS e Amazon Aurora equipaggiati con PostgreSQL e MySQL e AWS Lambda come trigger per il setup di automatismi quali instance scheduling, tuning event-driven dell’infrastruttura, oltre che per l’erogazione di API scalabili e responsive.

The Benefits

  • Sfruttando la vicinanza della nuova AWS Region di Milano sia alla sede fisica dell’azienda, che ai clienti italiani, Nital è riuscita a migliorare al contempo la propria offerta e l’esperienza utente acquistando competitività su altri e-shop e competitor. La nuova infrastruttura Cloud a bassissima latenza ha tagliato i tempi di risoluzione delle query del 90% passando da 40 millisecondi a soli 5 millisecondi. La nuova infrastruttura, inoltre, non ha richiesto alcun adeguamento dal punto di vista legale, seguendo la nuova Region Italiana le normative nazionali in termini di governance e compliance.
  • Passare al Cloud ha permesso a Nital di vincere la rigidità della vecchia infrastruttura legacy. La nuova infrastruttura Cloud, agile, scalabile e configurata in Alta Disponibilità, è ora in grado di adattarsi a carichi di lavoro di qualunque entità e di resistere a qualsiasi imprevisto. In questo modo i tecnici di Nital hanno minimizzato gli interventi manuali di manutenzione e azzerato i momenti di downtime dei propri servizi. Grazie alla sicurezza, alla durabilità del dato e al costo vantaggioso di archiviazione sul Cloud, Nital ha implementato un sistema di full backup automatico senza più preoccuparsi della quantità di dati da mantenere.
  • Abbandonare l’on-premise ha sollevato l’IT di Nital da una gestione estremamente complessa dell’infrastruttura. Il provisioning automatico e istantaneo delle risorse e l’introduzione del paradigma Serverless e dell’event-driven ha permesso ai tecnici di automatizzare gran parte delle attività incrementando le performance e dimezzando i costi di gestione.

About beSharp and AWS

Nital ha scelto beSharp come Featured Partner per la Region AWS in Italia, per progettare e realizzare la migrazione dell’infrastruttura on-premise verso il il primo punto di presenza del di Amazon Web Services in Italia. Dopo una prima valutazione di fattibilità in relazione ai risultati attesi secondo i vincoli di latenza e territorialità e i servizi già disponibili nella nuova Region, i Cloud Expert di beSharp hanno progettato la migrazione e il refactoring dell’infrastruttura secondo i principi dell’AWS Well-Architected Framework. L’approccio di tipo training on-the-job adottato da beSharp ha reso il team tecnico di Nital autonomo nella gestione, nella manutenzione e nell’aggiornamento dell’infrastruttura.

Case Study

Discover more success stories

Dune

From Data to Value
Scopri di più

Banor SIM

Getting the best out of data.
Scopri di più

CONTATTACI

Chiamaci, scrivici, passaci a trovare!

Contattaci!

beSharp contattaci